Lego® Monster Fighters

Pubblicato il: da

Correva l'anno 2012 quando il Dr. Rodney Rathbone e la sua banda di cacciatori di mostri fecero la loro comparsa fra i temi Lego®.

Uscirono 10 set di cui sette contenenti almeno una "moonstone", le famose pietre bramate dal cattivissimo Lord #vampiro intenzionato ad usarle per oscurare per sempre il Sole creando un mondo di tenebre in cui i mostri potessero vagare liberamente.

Per difendere la Terra da questa terribile minaccia si compone una task force capitanata da Rathbone, con la missione di recuperare le pietre prima che arrivino nelle mani del Lord Vampiro. I set in genere seguivano tutti uno schema simile: un cacciatore con il suo veicolo, il suo arcinemico da sconfiggere, e uno scenario dove si nascondeva una moonstone. Tutti si caratterizzavano per l'utilizzo di numerosi pezzi unici realizzati in materiale fluorescente che contribuivano a creare l'atmosfera spettrale.

Spiccavano poi i due set più grandi, il 9468 Castello del Vampiro, contenente ben 6 pietre, e il 10228 La Casa Stregata, che non conteneva moonstones e nemmeno cacciatori, ma un'infinità di splendidi dettagli che la rendevano un magnifico set per gli amanti del genere. Essendo uscita di produzione nello stesso 2012 ad oggi la linea Monster Fighters non è facilissima da trovare in commercio ma sicuramente si compone di modelli unici nel loro genere che vale la pena collezionare.

In particolare parlando della Casa Stregata, senza dubbio il mio set preferito, vi voglio riportare qui sotto la traduzione di una breve #intervista al designer Lego® che l'ha ideata.

"Sono da sempre un appassionato di mostri e film horror di ogni genere per cui mentre mi trovavo a lavorare sulla linea Monster Fighters mi è saltato subito agli occhi che quello che ci mancava era una classica Casa Stregata. Mi misi subito al lavoro su uno schizzo che potesse dare un'alternativa al "Castello di Dracula" che già era stato pensato, ma lo feci per me, senza dirlo a nessuno. Poi venne il capo e disse: " Cavolo! Mi piace! Non possiamo sostituire il set ma ne possiamo fare uno a parte, sempre se sei d'accordo" Beh, che dire, lo ero! Nacque così la mia "Haunted House". L'idea che volevo dare era quella classica dei film in bianco e nero, una casa diroccata e polverosa, ma rendere questo effetto con mattoncini nuovi e perfetti non è stato semplice. Ho usato pezzi particolari provenienti da Lego® City, e delle assi di legno stampate che erano state realizzate per i set de "Il Signore degli Anelli", posizionandoli volutamente in modo asimmetrico ho dato l'idea di pietre rotte e assi traballanti un po' ovunque. Aprendo la struttura si accede agli interni, divisi centralmente da un caminetto con sopra una nave in bottiglia. Non ci sono particolari funzioni nel set, ma il punto focale sono i dettagli. Al piano terra troviamo l'ingresso e una cucina con un cuoco zombie , ci sono molti utensili ed anche alcuni elettrodomestici "old style" che arricchiscono l'ambiente. Al primo piano camera da letto e studio, sempre ricchi di dettagli come i quadri alle pareti, lo scrittoio, e una scala pieghevole che scende dal soffitto e dà accesso alla soffitta. All'ultimo piano infine una varietà di oggetti dimenticati da molto tempo, pile di giornali, scatole, e anche il mio pezzo preferito di tutto il set, un vecchio grammofono realizzato con un cappello! Ho aggiunto stickers per le finestre che raffigurano vecchie tende stracciate o ragnatele e alla fine sono arrivato molto vicino all'idea che avevo in mente. Per l'occasione sono stati rifatti anche i classici fantasmini a cui tutti siamo affezionati, sempre realizzati in materiale fluo ma questa volta più dettagliati e con espressione più seria. Tra tutte le mie creazioni questa è stata ad oggi la mia preferita, spero vi divertiate a costruirla quanto io mi sono divertito a disegnarla!"

Modificato il:

Recensioni

COMMENTI

Autenticati per commentare.