Recensione del set: 79018 - The Lonely Mountain

Pubblicato il: da

Presentato a metà Ottobre e rilasciato subito dopo in USA, questo set è ora disponibile anche in Italia e diventerà sicuramente il più rappresentativo per quanto riguarda "Lego The #hobbit™". "Bilbo Baggins™ è stato mandato alla ricerca dell'Arkenstone™ nelle profondità della Montagna Solitaria. Con l'aiuto dei Nani trova l'entrata segreta che porta alla tana di #smaug™, un enorme #drago rosso sputa fuoco! Scava in profondità per cercare l'oro con gli attrezzi che troverai nella miniera ed usa lo scivolo per spostare le pepite. Solleva il secchio con la carrucola per trasportare l'oro nella forgia. Scopri il trono con incastonata la più preziosa gemma mai esistita, l'Arkenstone™, ma attento alle trappole lungo la scalinata!
Bilbo e i nani hanno deciso di far uscire lo spaventoso drago dalla montagna ed hanno escogitato un piano per farlo. Attiva la catapulta gigante della forgia per lanciare a Smaug oro fuso mentre provi a sconfiggere il temibile drago!"

Questo è quanto ci dice Lego per introdurci al set, ma vediamo nel dettaglio come è stata realizzata questa epica scena ispirata dal famoso racconto di Tolkien, o meglio sarebbe più corretto dire al film, dato che gli spargimenti di oro fuso sono stati una licenza cinematografica...Ad ogni modo Lego ha fatto veramente un ottimo lavoro nel rendere questo set, sia a livello estetico che di giocabilità. Il set si divide in due sezioni, la miniera nel cuore della montagna e la sala del trono, per arrivare ad un'estensione di 42 cm in larghezza. Tutto ruota attorno alla grande forgia dei nani. Alla base troviamo una sorta di laboratorio utilizzato per realizzare armi ed armature mentre nella parte superiore un sistema di piattaforme in legno portano al cuore della fonace. Tutta la struttura è stata realizzata in mattoncini grigi per rendere la pietra, alternati da strutture di un colore verde salvia che potrebbe ricordare l'alabastro o un marmo pregiato. La scelta cromatica è stata azzeccata, rende perfettamente le profondità e fa risaltare le innumerevoli pepite d'oro incastonate nella roccia.

Grazie ai tanti attrezzi che troviamo in giro, è divertente scavare e recuperare i mattoncini dorati, per poi caricarli e movimentarli grazie al sistema di carrucole che li porta alla fornace. Altro aspetto interessante per la giocabilità sta nel grande numero di piattaforme e stanze segrete dove poter inserire i minifigure, inventando avventure sempre diverse. La sala del trono è semplice ma ben fatta, con dettagli dipinti e stickers dorati. Nel grande trono troviamo l'attacco per incastonare l'Arkenstone™, una bella trappola sotto le scale che non manca mai e una pila di tesori che nasconde 3 livelli segreti.

Ma veniamo ora al pezzo forte del set: il drago!

Il mio timore quando questo set è stato annunciato era quello di ritrovarmi con un doppione del drago rosso del castello ( 70403 - Dragon Mountain, per intenderci), che a dire il vero per qualche aspetto non mi faceva impazzire.
Invece devo dire che in quanto ad anatomia draconica i designer hanno fatto passi da gigante per Smaug!

A parte qualche pezzo in comune, come l'attacco di collo e coda, abbiamo un drago in versione 2.0 assolutamente migliorato.
Le dimensioni sono maggiori: 24cm di altezza, 47,5cm di lunghezza e 42,5cm di profondità. La testa è dettagliatissima, a partire dagli occhi dipinti e dai denti che si serrano perfettamente. Il fuoco si infila nel fondo della bocca risultando molto più realistico e levandolo si può apprezzare anche il dettaglio della lingua. Lo snodo del collo permette un'infinito range di posizioni, così come la coda che si compone di 3 blocchi indipendenti, ma la parte più interessante sono senza dubbio le ali.

Nel parente drago rosso avevamo una giunzione delle ali orizzontale con due perni che permettevano un classico movimento sù e giù un po' piatto, ora invece troviamo ali estremamante flessibili grazie ad un attacco a sfera che permette un movimento a 360 gradi.
La struttura stessa delle ali è innovativa, sono realizzate con una sorta di membrana di silicone morbido sostenuta da uno scheletro snodato (come un'ala di pipistrello per capirci) e questo sistema le rende assolutamente versatili e realistiche in ogni posizione assumano permettendo anche di ripiegarle lungo i fianchi mentre il drago schiaccia un pisolino! Infine uno sguardo ai minifigure, ne abbiamo 5 nel set. Nella foto da sinistra troviamo Kili, Bilbo, Fili, Dwalin e Balin, tutti ben fatti nel minimo dettaglio hanno, cosa molto apprezzabile, 2 espressioni molto differenti sui due lati della testa. Unica eccezione la fa Dwalin che essendo privo di capelli ha un'unica espressione e la testa decorata da tatuaggi. Nel complesso il set è veramente ben fatto, considerando l'ardua impresa di rendere in mattoncini una scena così emblematica, pur rimanendo in una fascia di prezzo accessibile (per l'Italia il prezzo di listino è di 129.99 euro). Un pezzo dunque per collezionisti ma non solo, estremamente giocabile e bello esteticamente che sarà sicuramente un piacere trovare sotto l'albero di Natale!

Modificato il:

Recensioni

COMMENTI

Autenticati per commentare.